Permesso di soggiorno elettronico: precisazione del Ministero dell’Interno

Il Ministero dell'Interno, con propria nota n. 400/C/2021 del 23.2.2021, comunica che, in virtù delle nuove disposizioni per l'emissione del nuovo modello di permesso di soggiorno elettronico, nel dare disposizioni alle nuove norme e nelle more di una imminente modifica della normativa nazionale, il permesso stesso , per soggiornanti di lungo periodo, avrà una validità di 10 anni per gli adulti e di 5 anni per gli stranieri di età inferiore ai 18 anni, in analogia a quanto previsto per il rilascio della carta di identità e dei documenti di viaggio ( naturalmente tali termini sono riferiti al documento e non al diritto di residenza acquisito dal titolare ) .