Covid – 19 : Riesami Indennità ai Lavoratori Marittimi

L'Inps, con proprio messaggio n. 1206 del 22.3.2021,a seguito del completamento della prima fase di gestione centralizzata delle domande per le indennità ai lavoratori marittimi, fornisce le istruzioni per la gestione delle istruttorie relative agli eventuali riesami presentati dai richiedenti, le cui istanze sono state respinte per non aver superato i controlli inerenti all’accertamento dei requisiti normativamente previsti.

Considerata la gestione amministrativa automatizzata e centralizzata della procedura di istruttoria delle domande, in allegato, si riporta il dettaglio delle motivazioni di reiezione dell’indennità prevista in favore dei lavoratori marittimi e la documentazione richiesta al cittadino qualora intenda chiedere il riesame dell’esito di reiezione - allegato -.


Il termine, da non considerarsi perentorio, per proporre riesame è di 20 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente messaggio (ovvero dalla data di notifica della reiezione, se successiva), per consentire l’eventuale supplemento di istruttoria, trascorso il quale, qualora l’interessato non abbia prodotto utile documentazione, la domanda deve intendersi respinta.

Allegato Esiti reiezione Indennità e documentazione richiesta https://enasc.it/wp-content/uploads/2021/03/Covid19-Riesami-Indennita-Marittimi-Messaggio-Inps-n.1206_del_22-03-2021_Allegato_n_1.pdf