Benefici in favore di lavoratori disabili con verbale in stato di revisione

L'Inps , con proprio messaggio n. 93 del 13.1.2021 , fornisce i chiarimenti in merito al riconoscimento delle prestazioni e dei relativi benefici - permessi legge 104,prolungamento congedo parentale, riposi orari alternativi, congedo straordinario - anche a coloro che hanno presentato la domanda per la prima volta in presenza di verbale in stato di revisione .

La domanda presentata per richiedere la fruizione dei benefici da parte del lavoratore che non risulti precedentemente autorizzato alle prestazioni di cui sopra, tra la data di scadenza del verbale rivedibile e il completamento dell’accertamento sanitario, in presenza degli altri requisiti normativamente previsti, sarà accolta provvisoriamente in attesa della
conclusione dell’iter sanitario di revisione.

Qualora all’esito della revisione sia confermato lo stato di disabilità con connotazione di gravità, in presenza degli altri requisiti normativamente previsti, la domanda sarà accolta con decorrenza dalla data di presentazione della relativa istanza.


Diversamente, qualora all’esito della revisione non risulti confermata la disabilità con connotazione di gravità, si procederà al recupero del beneficio fruito.

Per le domande respinte o quelle sospese , l'Inps avrà cura di riesaminare tali istanze , relativamente ai rapporti non esauriti , per le quali non sia intervenuta sentenza passato in giudicato o la prescrizione del diritto.