Inail – Fondo Vittime dell’Amianto / PROROGA al 29 Settembre 2020 dell’istanza per prestazione una tantum .

L’ Inail , con circolare n. 20 del 13 maggio 2020 (all.1) ha fornito le istruzioni in merito all’applicazione della disposizione in oggetto, inoltre in data 16 giugno 2020 la Direzione Regionale Puglia ha emanato nota (all.2) sulle principali novità in riferimento alla prestazione ed in particolare i termini di presentazione dell’istanza.

Per accedere al beneficio l’interessato deve presentare l’istanza entro 120 giorni dalla data di accertamento della contrazione della malattia (termine ordinatorio).

Per accedere alla prestazione da parte degli eredi, il termine ultimo di presentazione dell’istanza , a seguito della sospensione di diritto del decorso dei termini di decadenza e di prescrizione relativi alle richieste di prestazioni erogate dall’Inail dal 23 febbraio 2020 e sino al 1° giugno 2020 (art. 42, co, 1, d.l. 17 marzo 2020, n. 18, conv. L. 24 aprile 2020, n. 27), è stato prorogato al 29 settembre 2020.

Qualora il decesso intervenga dopo la data di entrata in vigore della legge n. 8/2020 (1° marzo 2020), la domanda deve essere presentata dagli eredi, a pena di decadenza entro centoventi giorni dalla data del decesso stesso (salvo il citato periodo di sospensione dal 23 febbraio 2020 al 1° giugno 2020, qualora il decesso si verifichi in tale arco temporale).

I malati di mesotelioma non professionale o loro eredi che nel periodo 2015 – 2019 hanno beneficiato della prestazione assistenziale una tantum nella misura di euro 5.600,00 possono chiedere l’integrazione della prestazione fino alla concorrenza dell’importo di euro 10.000,00.

Il termine ultimo di presentazione dell’istanza a seguito della sospensione sopra menzionata è stato prorogato al 29 settembre 2020.

La ritardata presentazione della domanda comporta la perdita del diritto ad ottenere la integrazione della prestazione una tantum.

Lo stesso termine di decadenza si applica anche alle istanze di integrazione relative alle prestazioni una tantum di euro 5.600,00 di cui i soggetti (malati o loro eredi) hanno beneficiato nel periodo successivo al 31 dicembre 2019.

Alleghiamo il link dell'enasc dove trovare tutta la documentazione .

Allegato link Enasc https://enasc.it/2020/05/15/inail-fondo-vittime-dellamianto-scadenza-istanza-per-prestazione-una-tantum//